In offerta!

Visura Ipocatastale

11,22  iva esclusa - diritti di segreteria esclusi

    Se non conosci il Codice Fiscale inserisci:

    Indicare dove sono ubicati gli immobili :

    Diritti di segreteria: +6,30 euro (calcolati al checkout)

    La visura ipotecaria comprende un numero massimo di 30 formalità, Se qualora il richiedente si intestatario di un numero superiore di formalità, verrà richiesto un costo aggiuntivo per diritti tributari di 6,30 euro per ogni gruppo di 30 formalità o frazione di 30, oppure è possibile richiedere l'invio delle sole prime 30 formalità.

La visura ipocatastale , chiamata anche visura ipotecaria è un documento che contiene l'elenco sintetico di tutte le formalità trovate sull'immobile, viene prelevato direttamente dalla Conservatoria dei Registri immobiliari e permette di sapere se un determinato soggetto ( persona fisica o giuridica) è l'intestatario dell'immobile e se su di esso sono presenti gravami.

Le informazioni riportate all'interno della visura ipotecaria sono l'elenco delle prime 30 formalità, cioè i primi 30 atti trascritti e registrati negli archivi delle Conservatoria dei Registri Immobiliari riguardanti un bene immobile o una persona.

Una volta ricevuta la visura ipocatastale con  elenco sintetico delle formalità è possibile richiedere:

  • una visura ipotecaria per nota se nell'elenco delle formalità è presente l' espressione "Nota disponibile in formato elettronico" o l'espressione “Nota disponibile in formato immagine”.
  • una visura del titolo telematico se nell'elenco delle formalità è presente l'espressione “Presenza Titolo Telematico”.

Quali sono le informazioni contenute nella visura ipocatastale?

All’interno della visura ipocatastale sono riportati in elenco i primi 30 atti trascritti e registrati negli archivi di una specifica Conservatoria dei Registri Immobiliari relativi a un bene immobile (fabbricato o terreno) o a una persona (fisica o giuridica). Questi possono essere:

  • di natura volontaria, ad esempio compravenditeaccensione di mutuiipoteche (richieste magari per l’accensione di mutui o finanziamenti) e cancellazione di ipoteche
  • di natura pregiudizievole, ad esempio pignoramentiipoteche giudiziarie (ovvero decreti ingiuntivi) e citazioni (atti che contestano la titolarità di un immobile o richiedono la conclusione di un contratto preliminare)

Dalla visura ipocatastale è inoltre possibile conoscere, grazie alle trascrizioni presenti nell’elenco delle formalità, il tipo di atto di provenienza in relazione all’acquisizione del diritto su un immobile, ovvero se la proprietà è derivante da una compravendita, da una donazione, successione o altra tipologia di atto.

Quali tipologie di note possiamo trovare?

Come detto, la visura ipocatastale contiene di norma un elenco di formalità (dette anche note o trascrizioni immobiliari), che rappresentano le trascrizioni di un atto relativo all’immobile preso in considerazione, effettuate presso le Conservatorie dei Registri Immobiliari.

Le note o formalità vengono suddivise in tre tipologie:

  • trascrizione: si riferisce a tutti gli atti, per mezzo dei quali i diritti reali di un determinato immobile, fabbricato o terreno, passano da un soggetto ad un altro. Nello specifico: vendite, compravendite, donazioni e successione.il soggetto ricercato nell’ispezione può comparire come parte “a favore” (per esempio, l’acquirente) o come parte “contro” (per esempio, il venditore). Mediante l’ispezione delle trascrizioni è possibile visionare anche quelle relative ad atti di costituzione di vincoli di vario genere (pignoramenti, sequestri, domande giudiziali).
  •  iscrizione: si riferisce agli atti per mezzo dei quali un determinato immobile, fabbricato o terreno viene posto a garanzia a favore di determinati soggetti. Nello specifico: mutui, ipoteche, pignoramenti
  • annotazione: sono delle note che si riferiscono a trascrizioni o iscrizioni già presentate. In particolare : cancellazioni di ipoteche o ulteriori informazioni riferite a iscrizioni e trascrizioni già presentate
 La ricerca comprende tutte le formalità presenti nel periodo decorrente dalla data di automazione della competente Conservatoria fino all’ultimo aggiornamento.
Al termine della ricerca ricevere il documento in formato pdf direttamente nella vostra casella di posta elettronica, indicata prima dell'invio della richiesta.
Per richiedere una visura ipocatastale è necessario precisare se si sta effettuando una ricerca per immobile o per soggetto, è necessario indicare la provincia e il comune dove è ubicato l'immobile su cui si richiede la visura, per effettuare una migliore ricerca e minimizzare gli errori.
Il servizio  di conseguenza permette  di ottenere l’elenco sintetico delle formalità a carico della persona fisica/giuridica o registrate sull’immobile nella conservatoria dei registri immobiliari indicata dal periodo di meccanizzazione.
Per controllare il periodo di meccanizzazione della conservatoria competente è possibili consultare il seguente elenco: clicca qui 

Cosa significa che a fronte della ricerca effettuata non sono stati reperiti dati?

Quando il sistema indica questa risposta, sta a significare che a partire dalla data di meccanizzazione (informatizzazione) della Conservatoria non sono presenti atti depositati secondo i dati inseriti.
E' possibile che presso la conservatoria di competenza siano presenti documenti depositati con data antecedente alla dati di meccanizzazione e quindi non richiedibili online, ma solo presso lo sportello della Conservatoria.

Recensioni

    Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

    Apri la chat
    Hai bisogno di aiuto?
    Ciao,
    lascia la tua richiesta un operatore risponderà il prima possibile.