Cosa è il Codice ateco e come trovarlo nella visura camerale

Tutte le attività economiche vengono riconosciute attraverso il codice ateco, che indica il settore di appartenenza, scopriamo come trovarlo nella visura camerale.

Che cosa è il codice ateco?

Il codice Ateco è un codice univoco che serve a identificare un’attività economica. Esso è composto da una combinazione di lettere e numeri, dove le prime indicano il settore principale e i numeri successivi, che possono essere da due fino a sei cifre, forniscono maggiori dettagli sulla sottocategoria dell’attività. Dal 2008, è in vigore la nuova classificazione Ateco 2007, sviluppata dall’ISTAT (Istituto Nazionale di Statistica) in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate, le Camere di Commercio e altre istituzioni, ministeri e associazioni imprenditoriali. Questa classificazione è stata introdotta per semplificare la raccolta e l’elaborazione delle informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni e istituzioni, rendendole valide per scopi statistici, fiscali e contributivi.

A che cosa serve il codice ateco?

Il codice Ateco è un dato fondamentale per l’apertura di una nuova partita IVA. In questo caso, è richiesto di comunicare all’Agenzia delle Entrate il tipo di attività che si intende svolgere, utilizzando la classificazione Ateco 2007. Questa comunicazione è necessaria perché ogni attività venga classificata in modo standardizzato ai fini fiscali, contributivi e statistici. Allo stesso tempo, è importante rivolgersi ad un professionista contabile per la elaborazione della DIA (Dichiarazione di Inizio Attività), in relazione all’attività economica e al suo codice Ateco. In futuro, qualsiasi modifica all’attività economica dovrà essere comunicata al Fisco con un nuovo codice Ateco.

Dove posso trovare il codice ateco?

I codici Ateco sono un elemento chiave per l’apertura di una partita IVA, poiché consentono di classificare l’attività in modo corretto per quanto riguarda le esigenze fiscali, contributive e statistiche. Il proprio codice Ateco può essere individuato in diversi modi:

Post Correlati

Quanto dura la visura camerale?

Quanto dura la visura camerale?

La validità della visura camerale, sia ordinaria che storica, è di sei mesi, ma può essere ridotta in caso di variazioni nei dati durante questo periodo. Affinché la visura camerale sia valida, è necessario mantenerla sempre aggiornata con i dati più recenti. I dati...

Che cosa è il numero REA?

Che cosa è il numero REA?

Il Numero REA, acronimo di Registro Economico e Amministrativo, è un database che contiene informazioni amministrative ed economiche sulle aziende, fornendo un complemento al Registro Imprese. Le principali normative che regolamentano le sue attività sono l'articolo...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
lascia la tua richiesta un operatore risponderà il prima possibile.