Come richiedere il Bonus Vacanze 2024 fino a 3.500 euro: requisiti, Isee, importi

26 Feb, 2024

Tra le numerose agevolazioni offerte dallo Stato italiano, il bonus vacanze si conferma come una delle iniziative più attese e apprezzate dai cittadini. Annoverato tra i provvedimenti erogati dall’INPS, il bonus vacanze 2024 si preannuncia come un valido sostegno economico per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze estive in Italia o all’estero. Nel corso degli ultimi anni, questa forma di contributo si è consolidata come un’opportunità per pensionati e studenti, fornendo un aiuto concreto per sostenere le spese legate ai viaggi e agli studi.

In questo articolo, esploreremo i dettagli relativi ai requisiti, ai limiti Isee, agli importi previsti e il processo di presentazione della domanda.

L’evoluzione dei Bonus Vacanze dal 2020 a oggi

Dal 2020, i bonus vacanze erogati dallo Stato hanno subito un’importante trasformazione. Invece di essere rinnovati annualmente, sono stati sostituiti da bandi pubblicati dall’INPS, il quale gestisce l’assegnazione dei contributi. Nel corso degli anni, questa pratica ha permesso di regolamentare in maniera più precisa l’accesso a tali agevolazioni.

I beneficiari del Bonus Vacanze 2024

I bandi INPS per richiedere il bonus vacanze 2024 sono attesi tra poche settimane, e le aspettative sono alte. I principali beneficiari di questa agevolazione sono i pensionati appartenenti alla gestione dipendenti pubblici, in passato noti come ex Inpdap.

Da un’altra parte, gli studenti hanno la possibilità di accedere a questo contributo se sono figli di dipendenti statali. Questa suddivisione mira a coprire due categorie di cittadini che, per diverse ragioni, possono trovare utile questo tipo di supporto economico.

Requisiti e importi per i pensionati

Il bonus vacanze per i pensionati è regolamentato da specifici bandi, tra cui spicca il bando Estate Inpsieme Senior.

Questo è riservato ai pensionati iscritti a una delle seguenti gestioni previdenziali: Fondo gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, Ex Fondo credito, Fondo ex Ipost. Nel passato, il bando ha previsto contributi differenziati in base alla durata del soggiorno, con erogazioni che spaziavano da 800 a 1.400 euro per periodi che andavano da 7 a 14 notti. Tuttavia, il rendimento scolastico e il possesso di un Isee inferiore a 8.000 euro sono requisiti fondamentali per ottenere il rimborso.

Limiti Isee e percentuali di rimborso

I limiti Isee per ottenere il bonus vacanze variano in base al reddito familiare e sono associati a specifiche percentuali di rimborso. Questa suddivisione mira a garantire che le famiglie con redditi più bassi possano beneficiare di un rimborso più consistente.

Ad esempio: chi ha un Isee fino a 8.000 euro può ottenere il 100% di rimborso, mentre chi rientra nella fascia da 8.000 a 16.000 euro riceverà il 95%. Questo schema prosegue con percentuali decrescenti fino a un Isee superiore a 72.000 euro, che garantisce un rimborso del 60%.

Requisiti e importi per gli studenti

Gli studenti, altra categoria di beneficiari del bonus vacanze, possono accedere a contributi specifici, come evidenziato dal bando Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia. Il contributo è destinato a coprire le spese di soggiorni di studio in Italia o all’estero nei mesi di giugno, luglio o agosto, con rientro ai primi di settembre. Nel dettaglio, gli studenti possono ottenere fino a 1.400 euro di rimborso per soggiorni di 14 giorni. Questo incentivo è finalizzato a promuovere l’apprendimento di lingue straniere e l’acquisizione di soft skills, con opzioni che vanno da college e campus stranieri a strutture turistiche ricettive in Italia.

Il processo di richiesta del Bonus Vacanze 2024

Per ottenere il bonus vacanze 2024, è necessario seguire un processo specifico. In primo luogo, bisogna attendere la pubblicazione dei bandi ufficiali da parte dell’INPS, che avverrà nelle prossime settimane. Successivamente, occorre preparare l’ISEE, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, che verrà allegato alla domanda. Una volta inoltrata la richiesta, si dovrà attendere la pubblicazione delle graduatorie, solitamente disponibili nel mese di maggio. Solo a quel punto sarà possibile conoscere gli aventi diritto al rimborso e pianificare le vacanze estive o gli studi in base all’importo ottenuto.

In conclusione, il bonus vacanze 2024 rappresenta un’opportunità significativa per pensionati e studenti di godere di un sostegno finanziario per le loro vacanze estive o i soggiorni di studio. Con specifici requisiti e limiti Isee, il sistema mira a garantire che le agevolazioni raggiungano coloro che ne hanno maggiormente bisogno.

L’attesa è ora rivolta alla pubblicazione dei bandi ufficiali da parte dell’INPS, momento in cui i potenziali beneficiari potranno avviare la procedura per richiedere il bonus vacanze e pianificare le proprie esperienze estive.

Post Correlati

Che cosa è il Bonus Figli?

Che cosa è il Bonus Figli?

Ecco tutti i dettagli relativi a un vantaggioso incentivo: il Bonus Asilo Nido, grazie al quale è possibile accedere a un sostegno economico di natura statale pari a 3.000 Euro, distribuiti in 11 rate mensili. È importante sottolineare che l'opportunità di richiedere...

PRoroga Bonus mutui under 36

PRoroga Bonus mutui under 36

La proroga dei mutui per i giovani under 36 rappresenta un'agevolazione per coloro che desiderano acquistare la loro prima casa, fornendo un aiuto finanziario per liberarsi dall'affitto o lasciare la dimora dei genitori. Per accedere ai mutui under 36, non è...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
lascia la tua richiesta un operatore risponderà il prima possibile.