Bonus bollette 2023: A Chi spetta e come Richiederlo

17 Feb, 2023

Le Famiglie italiane con un reddito basso possono godere di aiuti per le spese di energia elettrica e metano sotto forma di bonus sociali.

Questi bonus consistono in una riduzione sulla bolletta per i proprietari di abitazioni che si trovano in difficoltà economiche e fisiche, queste misure sono già stabilite dalla legge nazionale e sono state potenziate sia dal governo Draghi che dall’esecutivo Meloni per aiutare a combattere l’aumento dei costi dell’energia.

La manovra di Bilancio 2023 (L. 197/2022) ha introdotto importanti novità per quanto riguarda i bonus per la luce e il gas, in particolare:

  • è stato introdotto un bonus integrativo che si affianca al bonus ordinario e che sarà disponibile fino al 31 marzo 2023, inoltre, il limite ISEE per accedere ai bonus è stato aumentato da 12mila a 15mila euro all’anno.
  • riduzione dell’IVA al 5% per il gas metano e per i servizi di teleriscaldamento, sia per le famiglie che per le imprese.
  • sono stati previsti azzeramento degli oneri generali di sistema per le utenze a bassa tensione e riduzione dell’IVA al 10% per l’acquisto di pellet.

Questi bonus sono stati creati per aiutare a ridurre il peso dei costi dell’energia sulla vita delle famiglie e delle imprese.

A chi spetta il Bonus luce e gas?

Il bonus bollette 2023 offre numerose opportunità di risparmio, tra cui il bonus sociale luce e gas. Questo aiuto economico è riservato solo ai titolari di utenze domestiche che si trovano in difficoltà finanziarie, ovvero:

  • famiglie con un ISEE inferiore a 15.000 euro per il primo trimestre del 2023, che era precedentemente fissato a 12.000 euro e prima ancora a 8.265 euro;
  • famiglie numerose con un ISEE annuo di 20.000 euro e almeno 4 figli; coloro che percepiscono il Reddito di cittadinanza o la Pensione di cittadinanza, entrambi modificati nella Legge di Bilancio 2023; utenti che utilizzano apparecchiature elettromedicali a causa di condizioni di salute precarie.

Per usufruire delle agevolazioni previste dal bonus sociale 2023, non è necessario inviare alcuna richiesta poiché l’accesso al bonus viene rinnovato automaticamente sulla bolletta da pagare. Tuttavia, è importante che le famiglie che desiderano fruire dell’agevolazione abbiano compilato una Dichiarazione Sostitutiva Unica sul sito web dell’INPS per ottenere l’attestazione ISEE. In questo modo, il bonus sociale luce e gas naturale verrà accreditato automaticamente sulla bolletta.

su il nostro portale è possibile richiedere la visura catastale per ISEE.

Post Correlati

Che cosa è il Bonus Figli?

Che cosa è il Bonus Figli?

Ecco tutti i dettagli relativi a un vantaggioso incentivo: il Bonus Asilo Nido, grazie al quale è possibile accedere a un sostegno economico di natura statale pari a 3.000 Euro, distribuiti in 11 rate mensili. È importante sottolineare che l'opportunità di richiedere...

PRoroga Bonus mutui under 36

PRoroga Bonus mutui under 36

La proroga dei mutui per i giovani under 36 rappresenta un'agevolazione per coloro che desiderano acquistare la loro prima casa, fornendo un aiuto finanziario per liberarsi dall'affitto o lasciare la dimora dei genitori. Per accedere ai mutui under 36, non è...

Nuovi Bonus per ristrutturare casa

Nuovi Bonus per ristrutturare casa

Dopo la revisione del Superbonus, il governo Meloni intende rivoluzionare il sistema dei bonus edilizi. Negli ultimi tempi, si è assistito a un aumento considerevole degli incentivi per la ristrutturazione delle abitazioni, con l'obiettivo di migliorare l'efficienza...

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
lascia la tua richiesta un operatore risponderà il prima possibile.